BENI STRUMENTALI: COSA SONO E AMMORTAMENTO


Quando si sta redigendo il bilancio d’esercizio può essere utile fare il punto su quelli che sono i beni strumentali della propria attività imprenditoriale. Tuttavia, non è sempre facile stabilire quali sono i beni che rientrano in questa categoria e in che modo possono essere ammortizzati. Molte attrezzature e macchinari, infatti, che rientrano nella definizione di “bene strumentale”, possono essere ammortizzati e quindi essere soggetti ad agevolazioni fiscali. In questo nuovo articolo del nostro glossario tratteremo tutti questi aspetti.

Cosa sono i beni strumentali?

I beni strumentali sono quei beni che un’azienda acquista per un uso pluriennale e che contribuiscono all’attività imprenditoriale per un periodo superiore ad un singolo esercizio. In altre parole, i beni strumentali non sono altro che quei beni che l’impresa acquista in un determinato momento, anche all’inizio della propria attività, e che possono essere utilizzati per un periodo di tempo di più anni. Pensiamo ad esempio ad un macchinario come un forno. Quest’ultimo sarà utilizzato all’interno dell’azienda,concorrendo alla produzione del risultato d’esercizio per più anni. Si tratta quindi di un bene pluriennale la cui registrazione contabile sarà fatta seguendo il procedimento contabile dell’ammortamento.

I diversi tipi di beni strumentali

I beni strumentali possono essere suddivisi essenzialmente in tre categorie in base alle loro caratteristiche:

  • I beni mobili strumentali: sono la categoria più grande e al suo interno rientrano gli autoveicoli, le attrezzature e gli impianti di un’impresa produttiva, le macchine e gli arredi (personal computer, tablet, smartphone, scrivanie, armadietti, etc.);
  • I beni strumentali immobili come ad esempio gli uffici, i negozi, i capannoni e i magazzini. Si può trattare sia di immobili già realizzati, sia di immobili ancora da costruire.;
  • I beni strumentali immateriali, categoria che comprende al suo interno i beni come i marchi, i brevetti, i diritti di utilizzo delle opere dell’ingegno come i software e gli altri diritti di proprietà intellettuale.

 

L’ammortamento dei beni strumentali

L'ammortamento è un procedimento contabile attraverso il quale il costo di un bene viene distribuito nel corso di più esercizi in base alla vita utile del bene stesso. In altri termini, consiste nel ripartire su più anni (o esercizi) il costo di acquisto del bene. Questo vuol dire che il costo del bene non viene dedotto subito e per l’intero importo, ma solo la quota relativa all’anno in cui viene utilizzato.
Ad esempio, se un’azienda che produce biscotti acquista un forno del valore di 20.000 euro, non potrà dedurre l’intero importo nel primo anno ma dovrà dividerlo per la durata dell’ammortamento. Questo vuol dire che potrà dedurre una quota del costo totale per ogni anno di utilizzo. Tale macchinario è un bene immobile durevole, destinato ad essere utilizzato a lungo all’interno dell’impresa.
Nel corso degli anni, infatti, il forno sarà impiegato in più occasioni per la cottura dei prodotti e di conseguenza perderà parte del proprio valore.La durata dell’ammortamento è in base alla durata dell’utilizzo del bene. Questo principio vale soprattutto ai fini della redazione del bilancio (ammortamento civilistico).
La normativa fiscale, al contrario, prevede durate di ammortamento diverse in base al settore dove opera l’impresa e la tipologia di bene. Solo per i beni con valore inferiore ai 516,46 euro è possibile dedurre per intero il costo del bene nell’anno di acquisto. Infine, non possono essere ammortizzati tutti quei i beni che non hanno un’utilità pluriennale (non strumentali) e i beni che sono solo utilizzati e non acquistati dall’azienda.

 


CHI SIAMO?

iCRIBIS, è il canale e-commerce di Cribis D&B per accedere alla banca dati di Informazioni Commerciali sulle imprese. iCRIBIS soddisfa le esigenze di piccole imprese e professionisti, che hanno la necessità di tutelare i propri crediti e di ridurre gli insoluti. E' la scelta quotidiana di migliaia di piccole aziende e privati che, in modo semplice e conveniente, riescono a informarsi su clienti, fornitori e concorrenti, con la garanzia di dati di qualità, accessibili in qualsiasi momento direttamente online.

<